CERIGNOLA: CATASTO DEL 1807 di Gioacchino Albanese

Potrebbe anche...

1 Risposta

  1. lo studio è interessante per capire il formarsi delle grandi proprietà terriere e i beni posseduti dalla Chiesa e dalle Confraternite esistenti, vero potere economico che furono poi, depredate e confiscate nel decennio Francese. Successivamente con l’Unità d’Italia si ebbe un’altra
    confisca ed espropriazione dei beni della Chiesa.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>